Misure immediate per la cultura

In questa pagina trovi il "New Deal" antiCovid-19 per il rilancio della cultura italiana: una serie di misure a sostegno del settore. Non solo sussidi, ma creazione di lavoro culturale e rilancio tecnologico.

Misure per gli artisti locali

La Giunta provinciale ha approvato una misura straordinaria, limitata all'anno 2020, per contenere gli effetti negativi dello stato di emergenza da Covid-19 in questo settore.

Da oggi (29 luglio) gli artisti e le artiste, previa domanda da compilare su apposito modulo,  possono fare richiesta di un sussidio pari a 2.000 euro. La Giunta fissa i criteri e stanzia in totale un milione di euro. Le domande possono essere presentate tra il 29 luglio ed il 29 settembre 2020.

La domanda di sussidio può essere proposta dalle artiste e dagli artisti di tutti i gruppi linguistici, che non dispongono di un contratto di lavoro dipendente di più di 12 ore settimanali, che svolgono da almeno due anni l'attività artistica nei generi arte performativa, musica, arte figurativa, letteratura e cinema nel territorio provinciale. Sono esclusi studenti e pensionati. L'attività artistica almeno biennale deve essere documentata tramite la presentazione di un curriculum vitae. Le persone richiedenti devono inoltre documentare di aver realizzato e presentato al pubblico, nei due anni precedenti, almeno due progetti (rappresentazioni, esposizioni, incontri d'autore, pubblicazioni di ogni genere) all'anno. La concessione del sostegno è subordinata, oltre al possesso dei requisiti sopra descritti, anche alla produzione di un proprio progetto culturale e una relazione esaustiva sull’attività svolta.

Misure per le organizzazioni culturali di lingua italiana

La giunta ha approvato i criteri per dare applicazione agli art. 5 e 6 della legge provinciale 3/2020, relativi alle misure Anticovid per la cultura. Si tratta di una serie di semplificazioni che riguardano la rendicontazione dei vantaggi economici. In attesa della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale, si rimanda alla delibera e alle riposte alle domande frequenti FAQ.

Bando investimenti digitali

In applicazione dell’art. 8 dei succitati criteri, la ripartizione cultura italiana ha pubblicato un bando per l’assegnazione di vantaggi economici per l’adeguamento digitale ed informatico delle organizzazioni culturali. Per maggiori informazioni si rimanda al Bando New Deal ricordando che è possibile accedere alla modulistica predisposta dai vari uffici:

Ufficio Cultura - Modulistica

Ufficio educazione permanente, biblioteche ed audiovisivi
- Modulistica Educazione permanente
- Modulistica Biblioteche

Ufficio Bilinguismo e lingue straniere - Modulistica

Ufficio Politiche giovanili - Modulistica

Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi alla segreteria della Ripartizione Cultura italiana:
- Telefono 0471 411 200
- e-mail cultura.italiana@provincia.bz.it

  1. #laculturanonsiferma – la cultura va online

    Il settore culturale locale ha saputo reagire tempestivamente alla chiusura dei luoghi di cultura, ideando attività di fruizione culturale online. In questa direzione si sono mossi tutti i servizi culturali gestiti dalla Ripartizione Cultura italiana.

    La Biblioteca Provinciale Claudia Augusta continua con le sue presentazioni di libri contattando gli autori e realizzando le presentazioni in video caricandole sul proprio canale Youtube, il Centro audiovisivi con la pubblicazione del proprio patrimonio di documentari, il Centro multilingue con i corsi di lingua online e il Centro Trevi con il trasferimento sui propri social media delle mostre programmate nelle proprie sale.

    Di seguito una serie di link utili per fruire dei servizi culturali online:

    • www.scriptaflix.it aggregatore di contenuti culturali online. Si tratta di un motore di ricerca che permette di ricercare, comodamente da casa, le migliori proposte culturali fruibili online. Gli operatori culturali hanno la possibilità di segnalare contenuti propri già disponibili sul web da segnalare su Scriptaflix scrivendo scriptaflix@gmail.com.
    • II servizio "Biblioweb" (biblioweb.medialibrary.it/), nella sezione "edicola" offre oltre 100 testate italiane (più di 300 in lingua tedesca, 500 in francese, 3000 in inglese): Corriere della Sera (con tutte le edizioni locali!), Repubblica, Il Sole 24 Ore, Il Fatto Quotidiano, Il Foglio, La Gazzetta dello Sport, ecc. nella versione “cartacea” sfogliabile! (+ 77.000 ebook, più di 800 audiolibri e circa 400 film). Può accedere gratuitamente chi è iscritto ad una biblioteca in lingua italiana della nostra provincia, con le credenziali di accesso del catalogo Explora. Maggiori informazioni sono disponibili qui. Chi desiderasse iscriversi al servizio, può visitare la pagina dei servizi bibliotecari del Centro Trevi o contattare il servizio biblioteche, tel. 0471 411 244.
    • Canale youtube del Centro Audiovisivi
    • Canale youtube delle Biblioteca Claudia Augusta
    • Canali social del “Centro Trevi – la piazza della cultura”(Facebook ed Instagram): ogni giorno vengono segnalate interessanti opportunità di cultura online non solo in provincia di Bolzano, ma in tutte le regioni italiane.
    • Centro Multilingue con la guida alle risorse online per l’apprendimento autonomo delle lingue